sostieni historycast ..acquista gll ebook di historycast.-.disponibili anche sui principali bookstore italiani edizione del. - ultimo aggiornamento: 19/12/12 15:06 .
 
 
testata
testata file rss testata
testata
testata torna all'home page testata cos' testata chi siamo testata i podcast testata le conferenze testata le news testata le pubblicazioni.htm testata i materiali didattici testata contattaci testata seguici su historycast seguici su Twitter testata
 
 
 
 
podcast
| 04 - i vangeli apocrifi: la vita di cristo tra storia e leggenda
 
un Vangelo apocrifoMa quanti sono, davero, i Vangeli esistenti? Come mai la Chiesa ne ha ammessi soltanto quattro (quelli, cioè, di Luca, Marco, Matteo e Giovanni, che tutti conoscono)? Chi erano nella realtà gli evangelisti? Cosa raccontano gli altri testi, i cosiddetti Vangeli apocrifi, quelli che Roma considera "non canonici", ovvero non approvati, se non addirittura fasulli? Quali sono le reali prove storiche dell'esistenza dell'uomo Gesù Cristo? A questa e ad altre domande cercheremo di rispondere in questa puntata di Histroycast, il primo podcast italiano a occuparsi di Storia, giunto ormai alla sua quarta puntata.
*************************

«Il Signore amava Maria Maddalena più di tutti i discepoli e la baciò più volte sulla bocca. Le altre donne vedendo il suo amore per Maria gli dissero: “perché ami lei più di noi tutte?” Il Salvatore rispose loro: “Come mai io non amo voi come lei? [...] Allora estrassero i chiodi dalle mani del Signore e lo deposero per terra. Tutta la terra si scosse e ci fu un panico enorme. Quindi il sole rifulse e ci si accorse che erano le tre pomeridiane. I Giudei si rallegrarono e consegnarono il suo corpo a Giuseppe perché lo seppellisse. Questi aveva visto coi suoi occhi quanto bene aveva compiuto. Preso il Signore, lo lavò, lo avvolse in una sindone e lo introdusse nel proprio sepolcro, che era chiamato Giardino di Giuseppe».
Mi sbaglierò, ma non credo che questi due piccoli episodi della vita e della morte di Gesù Cristo siano noti a molti, credenti o meno. Del resto non vengono mai letti nelle chiese, né in quelle cattoliche, né in quelle protestanti od ortodosse. La ragione è molto semplice: sono tratti da vangeli apocrifi, ossia non canonici, non approvati, in qualche maniera considerati falsi.
Per onore di cronaca il primo episodio, quello di Gesù che bacia Maddalena, è un estratto del vangelo detto "di Filippo". La sepoltura di Cristo per opera di Giuseppe d'Arimatea viene invece dal vangelo detto "di Pietro".
Ma perché tali testi sono considerati inattendibili? E in che misura lo sono veramente? Perché si considerano autentici solo i testi compresi ufficialmente nel Nuovo Testamento? E cosa ci dicono dal punto di vista non della fede, ma della Storia?
Cominciamo con il dire che il Nuovo Testamento, quello canonico (ossia regolare, corretto, dalla parola semitica che dà origine anche alla canna di palude, anticamente utilizzata per fare misurazioni), non si forma all'indomani della morte di Gesù Cristo. Anzi, ha una genesi piuttosto lunga e complessa. Il suo contenuto viene stabilito dalla Chiesa solo alla fine del IV secolo.
Nei quattrocento anni che seguono la crocifissione i racconti sulla vita, i detti, i pensieri, i miracoli di Gesù Cristo fioriscono un po' dappertutto nelle comunità dei fedeli. Ma è solo dopo il IV secolo che la maggior parte di essi non rientra nei testi ufficialmente approvati dalla Chiesa. Viene anzi relegata nei vangeli detti appunto apocrifi.
Bisogna dire che, in origine, il termine "apocrifo", riferito ai vangeli, non ha alcuna accezione negativa: significa solo "nascosto, misterioso". Solo in seguito il termine si colora negativamente, divenendo sinonimo di "falso ed eretico".
Ma facciamo un piccolo passo indietro, per capire cosa determina la scrittura di tanti vangeli e il loro successivo rifiuto da parte dei vertici ecclesiastici. Per farlo dobbiamo sforzarci di pensare al mondo della chiesa primitiva che non è, come si può capire, un organismo unitario, coerente, forte e organizzato. Al contrario, i cristiani dei primi secoli sono quanto mai sparsi e divisi. Sono organizzati in piccole comunità, spesso isolate, diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo, specialmente in quello mediorientale, soggette agli influssi culturali dei luoghi in cui vivono.
In queste comunità gli episodi della vita di Cristo sono trasmessi per lo più oralmente, per cui è inevitabile che si creino differenti versioni della stessa storia di base. Da parte dei primi cristiani si sente probabilmente il bisogno di sapere sempre di più sulla vita del Salvatore. Come gli attuali fan delle star cinematografiche, anche i fedeli vogliono conoscere ogni particolare della vita della loro stella. I testi della Bibbia e i racconti sulla predicazione e la passione di Cristo [...]

[continua in audio]
......

linea orizzontale
07-05-2006, di enrica salvatori
categoria: podcast, storia classica e antica
ascolta il podcast licenza creative commons condividi questa pagina su Facebook
ascolta licenza condividi
 
titoli di coda
 
file audio
04-gospel.mp3
dimensioni
22,08 MB
durata
23' 00''
data di pubblicazione
domenica 7 maggio 2006
 
musiche impiegate (licenza cc)
Intelect
Sage Hill Sad Song
Fumitaka Anzai
Agnus Dei
St. Joseph Catholic Church
E'en So, Lord Jesus
Origen
Ave Maria (Schubert)
 
sigla (licenza cc)
Morning Spy
Daughters of History
 
bibliografia e fonti
Corrado Augias e Mauro Pesce
Inchiesta su Gesù. Chi era l'uomo che ha cambiato il mondo
Mondadori, 2006
Elaine Pagels
I Vangeli gnostici
Mondadori, 1981
Marcello Craveri
Vangeli apocrifi
Einaudi, 1990
 
licenza creative commons
Attribuzione
Non commerciale
Condividi allo stesso modo

 

 

 
gli ebook di historycast
 
copertina
episodi 16-30
 
copertina
episodi 1-15
 
copertina
episodi 1-30
seleziona il tuo ebook
linea
oppure sostieni historycast
linea
L'acquisto dei nostri libri, la richiesta di fare pubblicità sulle nostre pagine, una semplice donazione rappresentano uno strumento prezioso per il mantenimento e il proseguimento del progetto di Historycast. Grazie per il tuo contributo.
 

 
storia classica e antica
 
0I Vangeli apocrifi
0Giulio Cesare
0Gli Etruschi
0Pericle
0Cittadino e Romano
0La rivoluzione del Neolitico
0Il Faraone
0Mille e non più Mille