sostieni historycast ..acquista gll ebook di historycast.-.disponibili anche sui principali bookstore italiani edizione del. - ultimo aggiornamento: 11/7/13 12:50 .
 
 
testata
testata file rss testata
testata
testata torna all'home page testata cos' testata chi siamo testata i podcast testata le conferenze testata le news testata le pubblicazioni.htm testata i materiali didattici testata contattaci testata seguici su historycast seguici su Twitter testata
 
 
 
 
podcast
| 13 - la santa inquisizione: supplizi in nome di dio  
 
la Santa Inquisizione all'operaLa sentenza che nel giugno del 1633 fu pronunciata contro lo scienziato pisano Galileo Galilei - colpevole di voler sovvertire, con le sue teorie astronomiche eretiche, la filosofia naturale aristotelica e le Sacre Scritture - è un'ottima base di partenza per ragionare sul periodo dell'Inquisizione. In apparenza, la sua lettura è fin troppo semplice. Fu decisamente coerente, infatti, nell'impedire con ogni mezzo possibile, compresa la forza, la diffusione di una teoria scientifica solo perché contraria a testi ritenuti vergati da mano divina. Ma fu davvero questa l'Inquisizione? O meglio, fu "soltanto" questa l'Inquisizione?
*************************
«Essendo che tu, Galileo [...] dell'età tua d'anni 70, fosti denunziato del 1615 in questo S.o Off.o, che tenevi come vera la falsa dottrina, da alcuni insegnata, ch'il Sole sia centro del mondo e imobile, e che la Terra si muova anco di moto diurno; ch'avevi discepoli, a' quali insegnavi la medesima dottrina [...]; ma volendosi per allora procedere teco con benignità, fu decretato [...] che tu dovessi [...] lasciar detta opinione falsa, e ricusando tu di ciò fare, che dal Comissario di S. Off.io ti dovesse esser fatto precetto di lasciar la detta dotrina, e che non potessi insegnarla ad altri [...] e avendo tu promesso d'obedire, fosti licenziato. E essendo ultimamente comparso qua un libro [...], la cui inscrizione mostrava che tu ne fosse l'autore, dicendo il titolo Dialogo di Galileo Galilei delli due Massimi Sistemi del mondo, Tolemaico e Copernicano; ed informata appresso la Sacra Congre.ne che con l'impressione di detto libro ogni giorno più prendeva piede e si disseminava la falsa opinione del moto della terra e stabilità del Sole; fu il detto libro diligentemente considerato, e in esso trovata espressamente la transgressione del predetto precetto che ti fu fatto. Invocato dunque il S.mo nome di N. S.re Gesù Cristo e della sua gloriosissima Madre sempre Vergine Maria [...] pronunziamo, sentenziamo e dichiaramo che tu, Galileo sudetto, per le cose dedotte in processo e da te confessate come sopra, ti sei reso [...] veementemente sospetto d'eresia, cioè d'aver tenuto e creduto dottrina falsa e contraria alle Sacre e divine Scritture. E acciocché questo tuo grave e pernicioso errore e transgressione non resti del tutto impunito ordiniamo che per publico editto sia proibito il libro de' Dialoghi di Galileo Galilei. Ti condaniamo al carcere formale in questo S.o Off.o ad arbitrio nostro [...] riservando a noi facoltà di moderare, mutare o levar in tutto o parte, le sodette pene e penitenze».
Questa sentenza, emanata il 22 giugno 1633 contro uno dei più grandi scienziati mai vissuti, e di cui vi ho letto solo una parte, è un'ottima base di partenza per ragionare un po' sull'Inquisizione.
Apparentemente, ma solo apparentemente, la sua lettura è semplice. Fin troppo lineare e coerente nel perseguire una logica che a noi oggi suona completamente assurda: impedire con la forza la diffusione di una teoria scientifica solo perché contraria a testi antichissimi, ma ritenuti vergati da mano divina.
Ne consegue, sempre sulla scorta di una deduzione elementare, che il tribunale che la emanò, la Congregazione della Sacra Romana e universale Inquisizione o Sant'Uffizio, era un ente cieco, oscurantista, arbitrario e crudele. Non è un caso che la voce Inquisizione del dizionario Devoto-Oli reciti così: «Inchiesta speciale, svolta con una procedura arbitraria o ad ogni modo lesiva dei diritti, della libertà, della dignità dell'individuo [...] simbolo di zelo ipocrita e spietato».
Detto questo non sembra necessario metterci altri carichi - per altro ben noti - sul fardello storico dell'Inquisizione: la tortura usata con sistematicità, la censura su gran parte delle pubblicazioni, il controllo capillare delle coscienze attuato con diversi mezzi, la crudezza delle condanne (pur sotto il pudico velo del braccio secolare).
Ma è questa l'Inquisizione? O meglio, è solo questa l'Inquisizione?
Se sospendiamo per un attimo il nostro giudizio sulla sentenza contro Galileo e rileggiamo il testo senza soffermarci sull'oggetto (il sistema copernicano) o il valore della vittima, siamo in grado di notare tutta una serie di cose che forse prima - distratti da una pur comprensibile indignazione - ci erano sfuggite.
Come per esempio il fatto che il processo [...]

[continua in audio]
......
linea orizzontale
09-05-2007, di enrica salvatori
categoria: podcast, storia medievale
ascolta il podcast licenza creative commons condividi questa pagina su Facebook
ascolta licenza condividi
 
titoli di coda
 
file audio
13-inquis.mp3
dimensioni
28,80 MB
durata
30' 00''
data di pubblicazione
giovedì 9 maggio 2007
 
musiche impiegate (licenza cc)
Gabriel Fauré
Cello Journey Elegy
Adhesion
Chopin is Dead
Johann Sebastian Bach
John Michael Cello
Alyssa Hendrix
Tristezza di rabbia
 
sigle (licenza cc)
Morning Spy
Daughters of History
Ian Rushton
A Tune for Taylor
 
bibliografia e fonti
Adriano Prosperi
L'Inquisizione romana. Letture e ricerche
Edizioni di storia e di letteratura, 2003
Maria Sofia Messana
Inquisitori, negromanti e streghe nella Sicilia moderna (1500-1782)
Sellerio, 2007
Andrea Del Col
L'Inquisizione in Italia dal XII al XXI secolo
Mondadori, 2006
Natale Benazzi e Matteo D'Amico
Il libro nero dell'inquisizione. La ricostruzione dei grandi processi di Natale
Piemme, 2006
 
materiale didattico
Storiusando
La storia immediata
 
licenza creative commons
Attribuzione
Non commerciale
Condividi allo stesso modo

 

 

 
gli ebook di historycast
 
copertina
episodi 16-30
 
copertina
episodi 1-15
 
copertina
episodi 1-30
seleziona il tuo ebook
linea
oppure sostieni historycast
linea
L'acquisto dei nostri libri, la richiesta di fare pubblicità sulle nostre pagine, una semplice donazione rappresentano uno strumento prezioso per il mantenimento e il proseguimento del progetto di Historycast. Grazie per il tuo contributo.
 

 
storia medievale
 
0Il conte Ugolino
0Re Artù
0La peste nera
0La Santa Inquisizione
0Dracula
0Federico II
0I Vichinghi
0San Francesco d'Assisi
0Celestino V